Archivio

 hhhhhhhhhhh  hhhhh

Ulteriori disposizioni Anac sul perfezionamento dei CIG

 jjjjjjjjj

Slide sugli obblighi di trasparenza e aggiornamento relativo all’art. 14 del D.lgs 33/2013

 33333
Bando di gara per l’affidamento della concessione del servizio di erogazione di bevande fredde,
 
Distributori bevande e snack: vige principio rotazione, gestore uscente partecipa a nuova gara eccezionalmente
 
FOIA, accesso civico generalizzato: linee guida ANAC
 
 Graduatoria interna istituto: chi viene escluso e chi va in coda
Graduatorie interne: preruolo, incarico triennale, concorso ordinario
 
Il Nuovo Codice Appalti è stato pubblicato il 19 aprile sulla Gazzetta Ufficiale (decreto legislativo 50/2016)
link
 Codice Appalti: come cambiano i contratti
LeggiOggi.it
 Approvato il codice
testo nuovo codice
 Firma grafometrica
Tra le diverse tipologie di firma elettronica avanzata, la firma grafometrica è probabilmente la più diffusa in Italia, in quanto semplice da creare e utilizzare. Si tratta infatti della modalità di firma elettronica con l’esperienza che più si avvicina alla firma analogica con cui normalmente vengono firmati i documenti su carta.
info

contratti

NEOIMMESSI IN RUOLO, GUIDA
 ITP VANNO INSERITI IN II FASCIA
graduatoria III ata, requisiti
 Concorso a cattedra 2018. 24 CFU
Supplenze 2017/18, circolare Miur.
Supplenze, come evitare le nomine fino all’avente diritto
Docenti precari su sostegno. Richiesta continuità didattica:
Dal 1 settembre all’inizio delle lezioni: quali sono le attività obbligatorie per i docenti?
Prime settimane di scuola a orario ridotto
Principio della rotazione
Aggiornate le linee guida ANAC n° 4
Congedo biennale per assistere familiare con handicap grave. Le FaQ
info supplenze al 17/09/2017                         clausola risolutiva art 59
crediti formativi universitari CFU
 Secondo anno di prova dei docenti
 Graduatoria III fascia ATA modulistica e guide
 I permessi della legge 104 fanno maturare le ferie: sentenza della Corte di Cassazione
 La manutenzione degli edifici è posta dalla legge in capo agli enti locali che devono assumerne totalmente la responsabilità. I dirigenti scolastici devono poter intervenire solo se, ai sensi dell’art. 3, comma 4, della Legge 23/96, richiedono all’ente locale l’affidamento diretto della piccola manutenzione attraverso la sottoscrizione di uno specifico atto di delega che, accanto allo stanziamento previsto, elenchi dettagliatamente gli ambiti di intervento e i limiti di spesa.
 Docenti inseriti con riserva sono convocabili